LA CHIESA DI SAN GIORGIO S'ILLUMINA DI BLU

LA CHIESA DI SAN GIORGIO S'ILLUMINA DI BLU

A partire da ieri sera, mercoledì 31 marzo e fino a domani, venerdì 2 aprile, la cupola della chiesa di San Giorgio di Troina si illumina di blu. Il Comune, su proposta dell’assessora Silvana Romano, ha infatti deciso di aderire a “Light It Up Blue”, illuminando di blu uno dei suoi monumenti simbolo, quale segno di vicinanza e solidarietà alla persone affette da autismo. L’iniziativa, nata e promossa da “Autism Speaks”, la più grande organizzazione scientifica e di volontariato del mondo dedicata all'autismo, in occasione della ricorrenza annuale del “Word Autism Awareness Day” (la “Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo”), istituita dalla Organizzazione delle Nazioni Unite nel 1989 e da allora celebrata nei primi due giorni del mese di Aprile, è un evento-simbolo che ha lo scopo di portare all’attenzione dell’opinione pubblica il disagio delle famiglie che vivono, quotidianamente, il peso di una disabilità tanto grave. Domani, venerdì 2 aprile, su invito di “parlAutismoONLUS”, l’Associazione impegnata in battaglie di civiltà contro le discriminazioni subite dai soggetti deboli colpiti da questa terribile malattia, il Comune di Troina parteciperà inoltre alla 12° fiaccolata virtuale sull’autismo, che si terrà in diretta streaming da Palermo, sulle piattaforme social, a partire dalle ore 18.00. “In occasione della Giornata sulla Consapevolezza dell’Autismo – spiega l’assessora Romano - , abbiamo illuminato un monumento della nostra città, oltre alla partecipazione alla diretta streaming del 2 aprile. Il celebrare queste ricorrenze non si limiti però a soli gesti simbolici, seppur importanti, ma diventi occasione per affrontare non solo il tema dell’autismo, ma della disabilità tutta da un punto di vista culturale, sviluppando modelli d’intervento di inclusione sociale. Concentriamoci sulla persona in quanto tale, sulle sue necessità ed i suoi bisogni, tenendo in considerazione la sensibilità e la dignità della persona disabile, prima ancora che la sua condizione. Sia questa un’occasione per impegnarci affinché si inizi un confronto serio, puntuale e di crescita, con il coinvolgimento dei diversi attori del nostro tessuto sociale. Da parte dell’amministrazione, l’impegno per crearne le opportunità”.

Pubblicata: 01/04/2021 - Ufficio Stampa

Data inizio: - Data scadenza: