NASCE A TROINA LA PIATTAFORMA DI E-COMMERCE

NASCE A TROINA LA PIATTAFORMA DI E-COMMERCE "WWW.INEGOZIDELBORGO.TROINA.NET"

Sarà finalmente online a partire da martedì 18 maggio prossimo www.inegozidelborgo.troina.net, la nuova piattaforma di e-commerce finanziata dal Comune di Troina ed alla quale possono liberamente accedere i commercianti locali, ideata con l’obiettivo di favorire la ripresa ed il rilancio dell’economia, al passo con le nuove esigenze di mercato. Un marketplace di vicinato, di cui più volte l’amministrazione aveva discusso gli operatori economici locali, concretizzatosi a seguito dei recenti eventi pandemici che hanno prodotto un notevole incremento della sensibilità rispetto al commercio on-line. Nasce così www.inegozidelborgo.troina.net, la vetrina digitale dedicata all’esposizione ed al commercio dei prodotti della città, grazie al proficuo lavoro di alcuni giovani informatici troinesi che, oltre ad ideare la piattaforma, hanno anche fatto da tutor ai commercianti, per istruirli nell’utilizzo della piattaforma, oltre a fornire continua assistenza per affrontare eventuali criticità nella fase di lancio, offrendo anche un momento di formazione digitale. “Fin dall’inizio del mio mandato – spiega l’assessore alle attività produttive Giuseppe Schillaci - , ho creduto che anche il commercio locale debba accettare la sfida digitale, sebbene i legami ed i rapporti umani non vadano persi dietro alle tastiere. Per questo, la piattaforma rappresenta un esperimento assolutamente innovativo di e-commerce di vicinato e di commercio conversazionale: ogni venditore esporrà i propri prodotti assolvendo così, nell’immediato, alla funzione principale di consentire al commerciante di raggiungere con la propria vetrina i dispositivi informatici del consumatore, locale e non e, in un secondo momento, scelto il prodotto, il consumatore può prenotarlo tramite un tasto Whatsapp, entrando direttamente in contatto con il venditore, approfondendo i dettagli del prodotto e poi decidere se andarlo a ritirare in negozio, farselo consegnare a casa o, se ordina da lontano, farselo spedire direttamente al proprio indirizzo”. Un esperimento originale dunque, che concilia l’innovazione con l’esigenza di socialità, in cui il consumatore non solo dialoga con il commerciante, ma soprattutto ha la possibilità di confrontare i prodotti dei grandi marketplace con quelli del commerciante sotto casa. “Se a parità di prodotto quello del commerciante locale dovesse costare qualcosa in più rispetto al prodotto trovato su Amazon – prosegue l’assessore Schillaci -, credo che il consumatore non esiterebbe un attimo a scegliere il prodotto sotto casa, potendolo visionare e potendosi fidare del proprio commerciante di fiducia. Abbiamo investito oltre 20 mila euro su questa iniziativa e ci auguriamo che possa essere d’aiuto alle nostre attività, oltre che rappresentare un grande esperimento socio-economico”. Tutti i commercianti troinesi che ancora non hanno aderito al progetto, ma che intendano farlo, potranno rivolgersi presso i locali punti vendita “Atec” di Paolo Lo Cascio e “Digital World” di Luca Cantale. L’amministrazione comunale invita inoltre sia i venditori che i consumatori a far pervenire le loro osservazioni per migliorare le funzionalità della piattaforma, in seguito alle criticità ed ai problemi che potrebbero presentarsi dopo la prima fase di lancio della piattaforma.

Pubblicata: 14/05/2021 - Ufficio Stampa

Data inizio: - Data scadenza: