Il Servizio Civile

Cos'è il servizio civile

Il Servizio Civile Nazionale è una esperienza di volontariato che opera nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale. I volontari e le volontarie vengono inseriti in progetti formativi, della durata di 12 mesi, all'interno di enti e associazioni che operano in uno dei seguenti ambiti: ambiente, assistenza, educazione e promozione culturale, patrimonio artistico e culturale, protezione civile. 
Istituito attraverso la Legge 64/01, Il Servizio Civile è nato con l'obiettivo di concorrere alla difesa della Patria con mezzi ed attività non militari. Con la sospensione della leva obbligatoria, prevista dalla legge 226/2004, la partecipazione al Servizio Civile si è aperta a giovani di entrambi i sessi ed esclusivamente tramite adesione volontaria.
Il Servizio Civile è quindi la possibilità di dedicare 12 mesi della propria vita a sè stessi e agli altri: formandosi, acquisendo conoscenze ed esperienze e maturando una propria coscienza civica. Il tutto attraverso l'agire concreto all'interno di progetti di solidarietà, cooperazione, assistenza.
Il Servizio Civile è gestito dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile, sotto la Presidenza del Consiglio dei Ministri; il sito del Dipartimento è la fonte di informazione ufficiale per conoscere il funzionamento del Servizio, l'elenco degli Enti accreditati a presentare progetti, le date di uscita dei bandi di selezione e l'elenco dei progetti disponibili su tutto il territorio nazionale. Regioni e Province autonome hanno il compito di valutare i progetti e svolgere attività di controllo. 
Gli Enti promotori dei progetti, che possono essere sia soggetti pubblici che privati, devono operare in uno degli ambiti previsti e impegnarsi a rendere possibile lo svolgimento del servizio presso le proprie sedi; sottoscrivono la Carta Etica riconoscendo ai volontari il diritto di essere impegnati per le finalità del progetto e di essere coinvolti in un processo formativo per accrescere il proprio patrimonio di competenze. 

Chi può partecipare

Possono svolgere il Servizio Civile giovani, senza distinzione di sesso, che al momento di presentare la domanda abbiano compiuto 18 anni e non superato i 28 anni (28 anni e 364 giorni) in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani
  • essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea 
  • essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, oppure anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda di Servizio Civile giovani che, alla data di pubblicazione del bando:

  • stiano prestando o abbiano già prestato Servizio Civile
  • siano impegnati nella realizzazione di progetti di Servizio Civile per l’attuazione del Programma Europeo Garanzia Giovani
  • abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, o che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi. 
  • appartengano ai corpi militari o alle forze di polizia

Possono invece presentare domanda volontari che abbiano già svolto il Servizio Civile nell'ambito del Programma Europeo Garanzia Giovani e nell'ambito del progetto sperimentale IVO4ALL o abbiano interrotto il servizio per motivi non imputabili al volontario.

Caratteristiche del servizio

  • La durata del servizio è pari a 12 mesi.
  • Il Servizio Civile può essere svolto in Italia, presso le sedi degli enti e delle associaizoni accreditate, oppure all'estero prresso le sedi degli enti partner all'interno di progetti di Servizio Civile Nazionale all'Estero.
  • L'impegno orario può variare, a seconda dei progetti, dalle 30 alle 36 ore settimanali oppure essere articolato con un monte ore annuo non inferiore alle 1400 ore complessive.
  • Nell’arco dei dodici mesi di attuazione del progetto il volontario usufruisce di un massimo di 20 giorni di permesso, 15 giorni di malattia rimborsati e ulteriori 15 giorni senza rimborso. 
  • I volontari ricevono un trattamento economico pari a 433,80 euro mensili.
    Per i volontari avviati dal 18 aprile 2017 con l’ entrata in vigore del Nuovo Decreto Legislativo 40/2017– istituzione del Servizio civile universale-, gli assegni percepiti dai volontari in servizio civile universale sono equiparati a redditi esenti e quindi non vanno dichiarati.
    In caso di progetti svolti all'estero, in aggiunta al compenso mensile, è prevista un'indennità di 15,00 euro giornalieri per tutto il periodo di effettiva permanenza all'estero.

 

Ultime news

INAUGURATO IL PARCO GIOCHI INCLUSIVO “PADRE PIO”

Inaugurato ieri pomeriggio a Troina, nel...

U.R.P.

U.R.P.

Via Conte Ruggero, 4
94018 Troina(En) Italia
+39 0935 937 139
comunetroina@legalmail.it
info@comune.troina.en.it

Comune di Troina

Copyright © 2021 | Comune di Troina. Tutti i diritti riservati.